Parola di Xinhua: i media stranieri hanno una buona opinione della Cina

Fonte: Global Times
Secondo un sondaggio condotto dall’agenzia di stampa Xinhua e riportato dal quotidiano China Daily, organi del Partito comunista cinese, i media stranieri hanno un’opinione complessivamente positiva della Repubblica popolare. 

In particolare, sarebbero le innovazioni tecnologiche ad aver consolidato la sua immagine quest’anno. E’ importante premettere che le cifre relative ai commenti negativi non sono espressamente menzionate nell’articolo e che non è esplicitato cosa s’intenda per “positivo” e “negativo”.
 
Gli articoli e i commenti online analizzati da Xinhua sono stati circa 5.2 milioni. 
 
Sui 365 mila riguardanti le linee ferroviarie ad alta velocità della Repubblica popolare, circa 200 mila sono stati positivi, 111 mila neutrali, 54 mila negativi.
 
L’energia nucleare ha guadagnato 164 mila opinioni favorevoli e 78 mila neutrali, 59 mila negativi. Su 15 mila articoli o commenti sulla clonazione, il 60% erano positivi. 
 
Il premio Nobel Tu Youyou, che ha scoperto l’artemisinina, un principio attivo per curare la malaria, è stata menzionata circa 22 mila volte, 17 mila in maniera positiva. 
 
Il progetto infrastrutturale e commerciale “Una cintura, una via” (yidai, yilu), ha ottenuto 126 mila commenti favorevoli, 69 mila neutrali, 54 mila negativi. 
 
La Banca d’investimento asiatica per le infrastrutture (Aiib, lanciata da Pechino) conta 99 mila menzioni positive, 50 mila neutrali, 48 mila negative. L’Aiib è considerata l’antagonista della Banca Mondiale e dell’Asian investment bank (a guida Usa e Giappone) e  conta tra i propri fondatori molti alleati americani, tra cui Francia, Regno Unito e Italia. 
 
Su 27 mila articoli e commenti sulle attività di Peacekeeping della Cina nell’ambito delle Nazioni Unite, il 74% esprimevano un parere favorevole. Con 3 mila unità, la Repubblica popolare è il nono fornitore di militari e forze di polizia per le attività di Pk e precede di gran lunga gli altri membri permanenti del Consiglio di Sicurezza Onu: Francia (912), Regno Unito (291), Russia (81) e Usa (79).
Per la cucina cinese, che è una componente fondamentale della cultura dell’Impero del Centro, sono stati esaminati 354 mila articoli, di cui il 54% erano positivi, il 30% neutrali, i restanti erano negativi. 
 
Non è possibile verificare la veridicità dei dati diffusi, tuttavia l’obiettivo dell’articolo di Xinhua è duplice: consolidare l’immagine della Cina all’estero e dimostrare ai cittadini cinesi che il percorso di crescita della Repubblica popolare è così positivo che è apprezzato anche fuori dai confini nazionali. 
 
 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...