Il Partito comunista cinese alla lotteria della comunicazione

di Giorgio Cuscito 

tratto da Limes – Rivista Italiana di Geopolitica, link diretto: http://temi.repubblica.it/limes/il-partito-comunista-cinese-alla-lotteria-della-comunicazione/42447

(traduzione: competizione culturale sullo studio del diciottesimo Congresso del Partito.Il premio di 5000 rmb ti aspetta!)

“Studiare lo spirito del diciottesimo Congresso del Pcc”:questo il titolo (e l’obiettivo) dell’insolita lotteria indetta dal Partito comunista cinese. La competizione è gestita dal Giornale del Popolo (organo ufficiale del regime) ed è accessibile fino al 28 febbraio attraverso la pagina web dedicata al Pcc.
 
Insolito è soprattutto il metodo di partecipazione: basta, infatti, rispondere a un quiz… politico. L’argomento in questione è il shi ba da, letteralmente “il grande diciotto”, come i cinesi chiamano il Congresso tenutosi lo scorso novembre. A disposizione del giocatore cinque gruppi da venti domande: dopo averne scelto uno e risposto correttamente a tutti i quesiti, è possibile inviare i propri dati e partecipare alla lotteria.
 
In palio 5000 rmb (pari a 600 euro), la mensilità di un colletto bianco cinese con almeno 3 anni di esperienza. Basta leggere le domande per capire che “in gioco” c’è ben altro.
 
Esempio n.1. In 90 anni di duro lavoro, il nostro Partito ha unito e guidato tutte le etnie del nostro popolo. La vecchia Cina, povera e arretrata, è diventata una nuova Cina, forte e prospera. Il grande ringiovanimento della nazione cinese mostra brillanti prospettive. Siamo molto orgogliosi della storia del nostro Partito e del nostro popolo; crediamo fortemente negli __________ che il partito e il popolo hanno raggiunto; siamo estremamente consapevoli delle responsabilità storiche assunte dal Partito.
A) convinzioni politiche
B) ideali e le convinzioni
C) obiettivi
(Risposta corretta: B)
 
Esempio n.2. L’argomento del diciottesimo Congresso nazionale del popolo del Partito comunista cinese è: __________.
A) tenere alta la grande bandiera del socialismo con caratteristiche cinesi, seguire le teorie di Deng Xiaoping, il principio delle “Tre Rappresentanze” e la concezione scientifica dello sviluppo; emancipare la mente, fare riforme e aprirsi; raccogliere le forze e unirsi per combattere incrollabilmente lungo la strada del socialismo con caratteristiche cinesi per costruire una società prospera.
B) tenere alta la grande bandiera della teoria di Deng Xiaoping, attuare pienamente il pensiero delle “Tre Rappresentanze”, portare avanti la nostra causa, stare al passo con i tempi, costruire una società prospera e accelerare la modernizzazione socialista; lottare per iniziare una nuova fase per la causa del socialismo con caratteristiche cinesi.
C) tenere alta la grande bandiera del socialismo con caratteristiche cinesi, seguire le teorie di Deng Xiaoping e l’importante principio delle “Tre Rappresentanze”; attuare pienamente il concetto scientifico di sviluppo, continuare a emancipare la mente, persistere nella riforma e nell’apertura, promuovere lo sviluppo scientifico e l’armonia sociale; lottare al fine di raggiungere nuovi traguardi nella costruzione di una società prospera.
(Risposta corretta: A)
 
Esempio n.3. La riforma del sistema politico deve prestare maggiore attenzione a migliorare il sistema democratico e arricchire le forme di democrazia, al fine di garantire al popolo l’attuazione di __________, secondo la legge.
A) auto-gestione, auto-educazione, auto-monitoraggio
B) consultazione democratica, dialogo democratico, informazione aperta, trasparenza democratica
C) elezione democratica, processo decisionale democratico, gestione democratica e controllo democratico
(Risposta corretta: B)
 
Sofferenze del passato (la povertà e l’arretratezza), successi del presente (la grande crescita economica) e sfide del futuro (migliorare la qualità della vita dei cittadini, rafforzare l’esercito, eliminare la corruzione, l’inquinamento): tutto è concentrato in poche righe.
 
Il quiz non poteva non menzionare la ricetta per “la crescita pacifica”: continuare lungo la via del socialismo con “caratteristiche cinesi”, seguire le teorie di Xiaoping, perseguire l’armonia sociale, dare la priorità alla crescita economica, rafforzare lo Stato di diritto ecc…
 
C’è anche spazio per parlare di riforme democratiche; in questo caso la risposta occidentale è, letteralmente, quella sbagliata. Quella “giusta” prevede termini vaghi come “consultazione e dialogo democratico” e “trasparenza”, ma esclude il suffragio universale e un processo decisionale democratico. La Cina non vuole imitare l’Occidente, in politica.
 
Allora il quiz diventa un vademecum del Pcc e il giocatore diventa studente; a vincere non è il fortunato cittadino estratto, ma il Partito stesso che, in quanto maestro, diffonde i suoi insegnamenti. Ad oggi, solo 500 mila persone hanno partecipato alla lotteria (una cifra esigua rispetto agli 80 milioni di iscritti al Partito). Più che il numero di partecipanti, ciò che conta è la spontaneità con cui il giocatore/studente decide di giocare/apprendere.
In più occasioni, la Cina ha ammesso di essersi dovuta adeguare alle nuove esigenze della società cinese per accrescere il livello di comunicazione con il popolo. Certamente, per il governo cinese diffondere “lo spirito del Partito” è ancora la sfida più delicata.
 
Resta da vedere se il metodo “studia e vinci” rappresenti,oppure no, il preludio allo sviluppo di più raffinate tecniche di persuasione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...