Le 9 sfide della Cina di Xi nel 2016

La mia analisi sul 2016 della Cina per Limesonline

Una frase idiomatica cinese dice “la strada verso la felicità è disseminata di ostacoli”. Nel caso di Pechino, vanno dall’inquinamento alla corruzione, dal consolidamento del suo ruolo di potenza mondiale allo sviluppo del mercato interno. Per superarli, il presidente ha una strategia. Se produrrà i risultati sperati è tutto da vedere.

Carta di Laura Canali


Il 2015 è stato particolarmente intenso per la Cina. L’anno che si è appena chiuso è stato segnato da: problemi economici (vedi i crolli della borsa di Shanghai e Shenzhen), altissimi livelli d’inquinamento, dalla lotta alla corruzione, tensioni con i paesi vicini nel Mar Cinese Meridionale, il complicato rapporto con gli Usa, grandi progetti infrastrutturali e commerciali e riforme che entreranno in vigore da gennaio.
 
In questo articolo esaminiamo le sfide che dovrà affrontare il presidente Xi Jinping, il leader mandarino più potente dai tempi di Deng Xiaoping, per mantenere la stabilità dell’Impero del Centro (pilastro geopolitico da cui dipende la sovranità del Partito comunista) e consolidarne il ruolo di potenza mondiale, in un anno che si è aperto con il test nucleare dell’alleata Corea del Nord (cui Pechino si è opposta).
 
Per continuare a leggere l’articolo vai su Limesonline.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...